Altri articoli

– sul Portale

– sulla Richiesta di Pareri on line

– sulla Richiesta di Contratti o Atti Extragiudiziali

Sul Portale

Quali sono gli obiettivi del portale?

Realizzare un centro di interessi della rete gestito da professionisti, i quali, ognuno nel proprio campo, siano in grado di fornire all’utenza un informazione di prima istanza su ogni aspetto pratico, legale, commerciale e finanziario della vita dei soggetti giuridici presenti in Italia o interessati a un loro inserimento.

Perché il nome CivisPro?

La cultura italiana è permeata da istituti e tradizioni propri dell’epoca romana. Ricollegandoci a quell’epoca e alla lingua latina, desiderando in ogni caso porre il cittadino al centro dellla nostra opera, abbiamo pensato di riesumare il termine latino “civis” (cittadino, appunto) affiancando un concetto più moderno ed esclusivo, la “professione” e la “professionalità”: di qui, CivisPro.

Cosa è CivisPro?

CivisPro è un’associazione di fatto tra professionisti. Tale associazione è finalizzata alla manifestazione di contenuti e servizi riservati agli utenti internet.

Sulla Richiesta di Pareri legali on line

Cosa è un parere legale?

Un parere legale è una valutazione su problemi specifici ed è composto da una premessa di carattere generale, da una analisi dei fatti, così come esposti dal Cliente, e infine dalla proposizione di una serie di soluzioni al problema, ove ne sussistano.

A cosa serve un parere legale?

Di fronte ai fatti che il Cliente espone, attraverso il parere, l’avvocato comunica la sussistenza di eventuali diritti lesi e pone le soluzioni che la legge offre per la tutela, in ogni direzione, dello stesso Cliente.
Un parere legale può assumere una funzione preventiva in vista di future situazioni complesse indicando la soluzione ai problemi prima che diventino ingestibili.
Un parere legale serve a togliersi un dubbio e a capire se è opportuno scegliere una soluzione o un’altra, avviare un giudizio o, più rapidamente, accordarsi con la controparte evitando i costi e i tempi di un processo.

A quali usi posso destinare un parere legale?

Aldilà dei casi sopraesposti, un parere può essere conservato per futura memoria (sempre che le norme a cui questo sia ispirato, nel frattempo, non siano abrogate, modificate o novate).
Un parere legale si può consegnare in copia alla controparte per forzare la convinzione delle proprie ragioni.
Spesso viene presentato in copia a riunioni di condominio, ad un ente, organo di ente o altro soggetto avente poteri deliberativi al fine di rafforzare le possibilità che una decisione particolarmente vantaggiosa sia presa, in luogo di altre illegali o poco indicate.
Si può utilizzare per redigere privatamente una lettera da inviare a controparte.
Il parere legale ha il fondamentale uso di chiarire al cittadino la reale portata di una determinata situazione giuridicamente rilevante.

Perché dovrei richiedere un parere on line a CivisPro?

Innanzitutto, per la competenza e la varietà dei professionisti coinvolti in CivisPro. In secondo luogo, poiché, inevitabilmente, chi si rivolge ad internet si immerge in un mondo sterminato che conduce alle esperienze più varie, non semplicemente localizzate in una città o regione, ma in un universo, composto anche da cittadini stranieri. E questa è una delle ragioni per le quali l’avvocato che opera su internet, anche tramite interazione su forum o newsgroups, acquisisce esperienze e competenze che non hanno eguali.

Ulteriori, importanti ragioni sono quelle del Cliente, che non si trova a doversi scomodare dal proprio alloggio, dalla propria vita, dal proprio posto di lavoro per recarsi presso lo studio legale consigliato da un amico, o magari prescelto a caso.

CivisPro – Area Legale è uno studio legale sempre con te.

E non ci si dovrà preoccupare se ci si dimentica di riferire qualcosa all’avvocato durante l’appuntamento, perché tramite la posta elettronica e il contatto telefonico che sarà fornito alla richiesta di un preventivo gratuito, il Cliente sarà sempre in tempo per formulare ulteriori precisazioni o inviare ulteriore documentazione: tutto questo senza perdere tempo in spostamenti o attese di ogni genere.

Quali sono le procedure per richiedere un parere?

Si è cercato di rendere tutto il più semplice possibile. Attraverso un apposito modulo on line, accessibile tramite la pagina sita a questo link è possibile richiedere un preventivo, assolutamente gratuito, per la redazione di un parere legale che risponda in tutto e per tutto alla descrizione di fatti, eventi e circostanze indicati nell’apposito modulo.

E’ consentito allegare al modulo documenti, fotografie e quant’altro.

Sulla base del modulo e delle successive eventuali comunicazioni e richieste di chiarimento che CivisPro, il professionista che abbia eventualmente assunto l’incarico potrà richiedere nell’interesse del Cliente chiarimenti e ulteriori documenti o delucidazioni.

A questo punto, l’Amministrazione di Civispro invierà un email (tendenzialmente entro le 48 ore lavorative successive all’invio del modulo) contenente gli estremi del parere e il prezzo dello stesso incluso tasse, nonché i dettagli sulle modalità di pagamento.

Se il Cliente riterrà di voler accettare tale preventivo, non dovrà far altro che rispondere all’email confermando l’accettazione della proposta e dichiarando di voler effettuare il pagamento tramite una delle modalità prescelte, oltre ad indicare tutti i propri dati anagrafici, il proprio codice fiscale e/o la partita iva.

Nel momento in cui CivisPro riceverà il pagamento, questi, tramite il professionista che ha assunto l’incarico, entro e non oltre ulteriori 48 ore lavorative, invierà il parere via email, PEC, via fax o via posta raccomandata, come richiesto dal Cliente nella compilazione del modulo.

Garantite le tempistiche di evasione del servizio?

Riteniamo ragionevoli le tempistiche indicate almeno per i casi più semplici saranno risolti più rapidamente.

Una eventuale diversa tempistica sarà indicata nella e-mail che si riceve col preventivo richiesto.

Tale dilazione potrà essere richiesta per la redazione di atti particolarmente complessi o per carichi di lavoro straordinari degli studi legali coinvolti.

Che formule di pagamento accettate?

Al momento riceviamo pagamenti per bonifico bancario e vaglia postale.

Qual è il costo minimo di un parere legale?

Qualora il parere richiesto NON comporti informativa o studio particolare il parere ha un costo minimo di euro 30,00, inclusi oneri fiscali.

Per questioni di valore economico molto alto che NON richiedino informativa o studi particolari il costo non potrà mai comunque superare le euro 200,00 oltre oneri fiscali.

Il discorso cambia nel caso in cui, come si intuisce dalla risposta fin qui fornita, la questione posta richieda informativa e studi particolari per i quali viene redatto un preventivo più specifico.

Quali sono le aree di competenza degli avvocati associati in CivisPro?

CivisPro è nata per fornire consulenza ed assistenza in ogni branca del diritto italiano vigente nell’ordinamento giuridico italiano. Gli avvocati coinvolti hanno competenze e specializzazioni in campo civile, penale, amministrativo e tributario, senza eccezione alcuna.

Potrò conferire con l’avvocato che abbia redatto il mio parere?

Certamente si, ma non telefonicamente. Questo è l’unico limite di CivisPro.
Se si vorrà conferire con uno degli avvocati si dovrà richiedere necessariamente un appuntamento nel palermitano o, previo pagamento delle spese di viaggio, in un’altra città all’interno dei confini nazionali italiani.

Contratti/Atti extragiudiziali

Cosa è un contratto?

Il contratto è la fonte primaria dell’obbligazione. L’art. 1321 c.c. definisce il contratto come “l’accordo di due o più parti, per costituire, regolare o estinguere tra loro un rapporto giuridico patrimoniale”.

Redigete qualsiasi tipo di contratto?

Purtroppo no. Per alcune tipologie contrattuali è necessaria la forma dell’atto pubblico per il cui perfezionamento è richiesto l’intervento di un notaio. CivisPro non ha e non può avere notai nei suoi quadri. Un esempio di contratto che necessita della forma dell’atto pubblico è il contratto di compravendita di un immobile: CivisPro non potrà soddisfare tale richiesta e comunicherà tempestivamente tale impossibilità per email.

Cosa si intende per atto extragiudiziale?

Qualsiasi atto scritto che miri ad avere effetti giuridici al di fuori delle more di un processo. Può trattarsi di una lettera, di una diffida, di una costituzione in mora, di un accordo consensuale tra più parti, di una dichiarazione unilaterale, etc.

Quali sono le procedure per richiedere la redazione dell’atto richiesto?

Analogamente a quanto previsto per il parere legale, è possibile compilare un modulo per la richiesta di un preventivo gratuito.

Questo dovrà essere compilato attentamente, indicando, in prima istanza, la tipologia di contratto richiesta o le esigenze da soddisfare. E’ necessario inserire, inoltre, almeno il numero delle parti interessate all’atto e la tipologia: ossia se le parti sono persone fisiche o giuridiche (società, fondazioni o altri enti) o entrambe, e il loro numero (es.: due persone fisiche e una persona giuridica).

Alla ricezione, in breve tempo risponderemo via email con la proposta economica e i dati per il pagamento e la richiesta di ogni informazione necessaria per la completa redazione dell’atto, che il Cliente sarà tenuto a fornire.

Se il Cliente deciderà di accettare, dovrà comunicare tale accettazione rispondendo alla mail con la quale si è ricevuto il preventivo, nonché le informazioni richieste per e-mail.

Appena ricevuto il pagamento, CivisPro invierà, nel tempo più breve, per e-mail, PEC o posta raccomandata, a scelta del Cliente, gli atti richiesti.

Gli atti saranno inviati, ovviamente, privi di firma delle parti. Alla ricezione, dovranno essere perfezionati inserendo la data e la sottoscrizione di ognuna delle parti del contratto.

Nel caso delle lettere, diffide o atti di costituzione in mora, CivisPro potrà inviarle sottoscritte dall’avvocato redigente direttamente all’indirizzo di controparte.

Per i contratti che prevedano particolare situazione, salvo diverso accordo con CivisPro, il Cliente si impegnerà al definitivo perfezionamento di quegli atti che richiedano la Registrazione presso le Autorità competenti.

Garantite le tempistiche di evasione del servizio?

Riteniamo che le tempistiche per la redazioni di contratti, scritture private e lettere siano estremamente rapide, compatibilmente con la velocità degli strumenti di pagamento a disposizione.

Che formule di pagamenteo accettate?

Al momento riceviamo pagamenti per bonifico bancario e vaglia postale.

Qual è il costo minimo di un contratto/scrittura privata/lettera?

Tale costo non sarà mai inferiore agli euro 100 (rimborsi e tasse incluse).