Altri articoli

Sent. I° di assoluzione per mancavo versamento contributivo

Tribunale di Palermo, sez. V Penale  sentenza I° del 04/04/2014

Con sentenza di I° del 04.04.2014, il Tribunale di Palermo, sez. V Penale, ha assolto l’imputata, una commerciante, per non aver versato le ritenute previdenziali, riconoscendo la scriminante della “crisi economica”.
Nella fattispecie la titolare del bar, pur avendo posto in essere gli adempimenti dichiarativi, non versava gli importi dovuti a titolo di contributi, e per tale ragione veniva rinviata a giudizio per “omesso versamento di ritenute previdenziali”, rischiando una pena sino a 3 anni.
La strategia sostenuta dalla difesa si è basata sulla dimostrazione dell’esistenza di difficoltà finanziarie non imputabili a “mala gestio”, ma a sopravvenute difficoltà economiche attribuibili alla crisi economica.
Il Tribunale di Palermo ha accolto la tesi difensiva prospettata dalla difesa, assolvendo l’imputata perchè il fatto non costituisce reato.

Leggi articolo precedente:
L’istituto delle Dimissioni

Le dimissioni per essere efficaci devo seguire la procedura di convalida indicata dalla l.92/12. Analizziamo brevemente gli adempimenti in capo...

Chiudi