Altri articoli

Cambia la procedura per le Dimissioni

dimissioni copia

Novità in vista per quanto riguarda l’istituto delle dimissioni volontarie.
Dopo le modifiche introdotte dalla legge 92/2012 (c.d.legge “Fornero”) la quale prevede delle procedure volte a contrastare le c.d. “dimissioni in bianco”,la Commissione parlamentare Lavoro, tramite approvazione ddl, interviene con una modifica che cambia la procedura.
Il nuovo iter prevede l’utilizzo di modelli prestampati, numerati progressivamente, reperibili attraverso il sito internet del Lavoro o tramite rivenditori autorizzati.
Il modulo da utilizzare, redatto in triplice copia (copia datore, copia lavoratore,copia ispettorato del Lavoro), non dovrà avere data di acquisto anteriore a 15 giorni rispetto alla data delle dimissioni.
La copia al servizio ispettivo potrà essere inviata, a cura del lavoratore, o tramite raccomandata A/R o a mano. La data delle dimissioni coinciderà con la data di ricezione a mano o di ricezione della raccomandata.
Viene lasciata inalterata la procedura nel caso di dimissioni della lavoratrice madre , o della lavoratrice o lavoratore nei primi tre anni di vita del bambino, le quali dimissioni dovranno essere convalidate presso la Direzione Territoriale del Lavoro.
Si attendono in futuro chiarimenti  in materia, da parte del legislatore, su questa ulteriore formalità dell’istituto.

Leggi articolo precedente:
La questione delle “pause” tra due contratti a termine

Particolare attenzione ai periodi di pausa tra due contratti a termine stipulati tra lo stesso datore e lavoratore. Il Decreto...

Chiudi