Per aiutare gli investitori alle prime armi esistono anche degli strumenti tecnologici che possono essere molto utili per iniziare le prime operazioni nel Forex senza correre dei rischi troppo grossi. Tra questi strumenti c’è il mirror trading (trading a specchio), un metodo che consiste sostanzialmente nel seguire le mosse degli investitori più esperti. Il mirror trading permette ai “neo-traders” di “legare” il proprio conto trading e quello di un investitore più capace, riproducendo le strategie di quest’ultimo. Il mirror trading è disponibile su molte piattaforme on line di Forex.

Alcune di queste offrono questo servizio gratuitamente, altre invece fanno pagare uno spread più elevato sullo scambio di valute. Il mirror trading permette di scegliere i traders esperti a cui riferirsi a seconda della percentuale di rischio e di successo delle loro strategie di investimento nel Forex. C’è anche la possibilità di usare un sistema definito di semi-mirroring, che permette al trader di seguire i segnali di Buy e Sell mantenendo il pieno controllo sul proprio conto. Del Mirror Trader (il trader che si segue) si possono vedere non solo le posizioni, ma anche le informazioni, i commenti e i dati sulle sue strategie di trading. Uno dei vantaggi del mirror trading è che può essere praticato in tutta libertà perché non rappresenta un’attività di consulenza all’investimento (riservata per legge solo a soggetti autorizzati). Questo è possibile perché il Mirror Trader non ha contatti diretti con chi lo segue e non sa nulla della sua condizione finanziaria e della finalità delle sue operazioni nel Forex.

Tutte le informazioni relative al Mirror Trader diffuse attraverso il server della piattaforma, non sono destinate a un trader in particolare, ma a tutti coloro che hanno deciso di agganciarsi a quel conto. ne abbiamo recensiti alcuni: